STORIA

Il primo Maggio 2004 l’Azienda Speciale di proprietà del Comune di Feltre affianca alla tradizionale attività di gestione della Farmacia i Servizi Sociali e i Servizi agli Anziani, già gestiti dal Settore Servizi alla Persona del Comune stesso, e diventa Azienda Feltrina per i Servizi alla Persona. 

La “prima azienda” denominata Azienda Speciale Farmacia all’Ospedale aveva iniziato la propria attività nel 1991, ponendosi al servizio di tutti i cittadini anche per promuovere iniziative di educazione alla salute. La parte più corposa del nuovo organismo resta l’area relativa ai Servizi agli Anziani, in particolare la casa di riposo di Feltre; il Comune di Feltre ne era entrato in possesso il primo gennaio 1978 dopo la soppressione degli Enti Comunali di Assistenza recependo subito la volontà dell’ECA di costruire una nuova struttura. 

L’edificio, sito in Via Belluno n. 28 e intitolato ad Antonio Brandalise, nobile feltrino il cui lascito aveva permesso di costruire il primo “ospizio per anziani ed infermi” e inaugurarlo alla fine del 1886, è stato aperto con il trasferimento degli ospiti dalla vecchia struttura il 17 novembre 1991. La casa di riposo, progettata dall’Ing. Coriolano Testolini prima, e dall’Arch. Sergio Casagrande poi, e diventata parte integrante dell’Azienda Feltrina, non ha modificato né la propria fisionomia strutturale né la propria mission generale. 

Uno degli aspetti qualificanti del servizio è stato, negli anni, la capacità di stringere alleanze con i comuni limitrofi in particolare per la gestione delle loro residenze per anziani. Pertanto, con la nascita dell’Azienda Feltrina e il trasferimento delle funzioni già svolte dal Settore Servizi alla Persona del Comune di Feltre, si sono trasferite anche le convenzioni che il Comune aveva stipulato con Cesiomaggiore e Lentiai per la gestione delle Case di Riposo “Don Giuseppe Rostirolla” (Comune di Cesiomaggiore) e “Rosa ed Ettore Mione” (Comune di Lentiai). 

La prima residenza, nata dalla volontà del parroco di Cesiomaggiore, don G. Rostirolla, di dare al paese una struttura per anziani, supportato dal Sindaco Fabio Rizzardini e utilizzando finanziamenti propri (raccolta di fondi), della Regione, della Fondazione Cariverona e del Comune, è stata aperta nel Marzo 2001 e gestita, fin dalla fase programmatoria, dalla casa di riposo “A. Brandalise”; la seconda, quella di Lentiai, aveva stipulato la convenzione con la struttura di Feltre nel 1997 per rendere più funzionale la gestione complessiva del servizio. I due comuni si erano interrogati sulla possibilità di entrare nell’Azienda Feltrina fin dalla sua nascita, e con il passare del tempo ne avevano visto sempre più i vantaggi che tale scelta avrebbe comportato. Per questo il primo Luglio del 2006 nasce l’Azienda Consortile con l’entrata del Comune di Cesiomaggiore che trasferisce l’intera gestione della propria struttura e con l’entrata dei quello di Lentiai, (primo Gennaio 2007), che, con la stessa finalità, stipula un contratto di servizio con l’Azienda per la gestione della casa di riposo “Rosa e Ettore Mione”, nata dalla donazione di un terreno e di un edificio del Gran Ufficiale Ing. Augusto Mione che lo intitola ai suoi genitori. 

Contestualmente allo sviluppo delle case di riposo, è sensibile anche la crescita della farmacia che, nel corso degli anni, aumenta del 30% il volume d'affari e propone l'orario continuato. Gli interventi strutturali e le scelte gestionali portano alla creazione di alcuni servizi tra i quali l'allestimento di una sezione celiachia ed una sezione veterinaria. Inoltre, all'interno della stessa farmacia, viene messo a disposizione dei clienti un ambulatorio infermieristico con la possibilità di ritirare i referti. 

Negli ultimi anni l'Azienda decide di ampliarsi ulteriormente aprendo la Parafarmacia a Busche (nel 2009)  e la Farmacia di Zoldo Alto (nel 2013).

 

Contattaci

* Campi obbligatori