Centro Servizi di Cesiomaggiore

COME CONTATTARCI

Via Mas 13 - 32030 Cesiomaggiore (BL)

Tel. 0439/438388 oppure 0439/438389 

E-mail: caripcesio@aziendafeltrina-serviziallapersona.it 


I SERVIZI

Il Centro Servizi ubicato nel centro del paese ha una capacità ricettiva di 44 posti letto: è disposto su tre piani, le camere allocate al primo e al secondo piano sono a uno o a due posti e ospitano al piano primo persone non autosufficienti con capacità cognitive, abilità motorie e funzionali compromesse e al piano secondo clienti con un livello di dipendenza più contenuto. 
•    Servizio di ricovero permanente
•    Servizio di ricovero di sollievo


LA STORIA

A partire dagli anni cinquanta e fino agli anni sessanta il Parroco di Cesio don Giuseppe Rostirolla avvia una raccolta di fondi per la costruzione della Casa di Riposo parrocchiale. Raccolta una cifra significativa, acquista un terreno nella zona centrale del paese. Contestualmente, il lievitare dei prezzi, l’evolversi del quadro normativo e la conseguente nuova definizione della tipologia delle case di riposo lo inducono a ripensare al progetto iniziale, e tra gli anni sessanta e gli anni settanta si concretizza l’ipotesi di affiancare altri partner alla Parrocchia e di concepire la struttura in modo diverso da come inizialmente era stata progettata. 
Negli anni settanta, Sindaco Fabio Rizzardini, viene redatto il Piano Regolatore e il Parroco Don Giuseppe Rostirolla ritiene che siano maturate le condizioni per raggiungere il suo obiettivo; decide infatti di vendere il terreno originariamente acquistato, in quanto ritenuto inadatto allo scopo e di acquistarne uno nuovo. Identificata l’area nel Piano Regolatore, viene acquistato il terreno dove attualmente sorge la struttura e dal 1980, dopo un periodo di stasi, si riprende a progettare l’opera; nel 1984 il Comune stipula il primo mutuo e nel 1986 inizia la costruzione. Intanto il quadro normativo è ulteriormente cambiato, la struttura è pertanto riprogettata con risorse in parte della Parrocchia e in parte del Comune, che accede a dei finanziamenti della Regione Veneto e della Fondazione Cariverona, finalizzati alla costruzione e all’arredamento dello stabile. 
La struttura viene inaugurata nel febbraio 2001 alla presenza delle Autorità Regionali, Provinciali, delle UULLSSSS, della Comunità Montana Feltrina, con ampia partecipazione popolare e di molti artisti che hanno donato loro opere, il 1° marzo 2001 seguirà l’apertura. La struttura è stata intitolata a don Giuseppe Rostirolla, quale padre ideatore e promotore. 


LA MISSION

La finalità del servizio è quella di creare situazioni di benessere e quindi di salute al cliente e alla sua famiglia in collaborazione con la comunità locale e il territorio. Per raggiungere tale finalità: 
•    l’organizzazione è flessibile e cerca di conciliare i bisogni dei clienti e delle loro famiglie con le risorse disponibili, nell’ottica della loro continua trasformazione e ridefinizione; 
•    per ogni cliente vengono fissati gli obiettivi di salute, progettati interventi personalizzati, individuali o di gruppo, anche con l’utilizzo sistematico di strumenti di valutazione multidimensionale, di cui ci si avvale nel momento della presa in carico e delle successive verifiche volte a controllare i risultati e a ridefinire gli obiettivi. 
•    è posta particolare attenzione alla gestione del personale con sviluppo di strategie finalizzate a mantenere un buon livello di motivazione. 
E’del 1975 la legge regionale n° 72 con la quale veniva introdotto il contributo regionale a favore delle persone anziane non autosufficienti accolte nelle strutture residenziali che dovevano rispondere a specifici requisiti, fra i quali l’assunzione di standard sia strutturali che organizzativi e il possesso di autorizzazione al funzionamento. Tale autorizzazione veniva rilasciata in data 1.12.1989 e la Casa di Riposo di Lentiai diventava anche formalmente struttura mista, attrezzata ad accogliere anziani auto e non autosufficienti. La sua mission è di creare situazioni di salute e di benessere al cliente e alla famiglia collaborando con la comunità locale e ponendo particolare attenzione, nel rispetto della normativa vigente, alla popolazione anziana del Comune di Lentiai. 
Per raggiungere tale obiettivo l’organizzazione sta sviluppando anche una serie di azioni che , utilizzando il lavoro svolto negli anni, orientino gli interventi futuri verso la creazione di un sistema di regole per dimostrare in modo trasparente le proprie modalità organizzative e i risultati che produce. Per ogni cliente inserito nell’organizzazione in modo permanente o temporaneo, residenziale o diurno, vengono fissati gli obiettivi di salute e progettati gli interventi personalizzati, individuali e di gruppo, con successive periodiche verifiche finalizzate a controllare i risultati. 

 

Contattaci

* Campi obbligatori